lunedì, aprile 13, 2015

5 'complimenti' tipici che nascondono body shaming e come rispondere

la modella plus size Tess Holliday
la modella plus size Tess Holliday indossa un abito 'snellente' ironico
Ci sono alcuni commenti, spesso considerati da chi li fa dei veri e propri complimenti, che tutte prima o poi ci siamo sentite dire, perché sono comunissimi, ma lasciano anche l'interlocutore imbarazzato e poco convinto di avere ricevuto un elogio, proprio perché si basano su dei pregiudizi e preconcetti di fondo che non sono particolarmente lusinghieri per chi ne è oggetto, tanto da potersi considerare vero e proprio body shaming velato, che sia voluto o meno. Oggi in particolare vorrei elencarne 5 tra i più tipici e il miglior modo per affrontarli secondo me, visto che spesso ci colgono impreparate.

1. Sei una bella donna, ma essere in sovrappeso non è salutare
Questo tipo di frase sposta il giudizio su un piano non più estetico, ma 'morale', ovvero la persona che si rivolge a noi vuole pensare o far pensare che la sua critica velata sia dettata da una reale preoccupazione per noi, o da una una motivazione etica. In realtà, se chi ci parla così voleva fare un complimento estetico lo ha semplicemente distrutto addossandoci in qualche modo la colpa per il fatto che c'è qualcosa in noi che non va. 

Chi, infatti, riporta i commenti estetici sul piano della salute, da una parte vuole togliersi la responsabilità di un giudizio e dall'altra ci fa una colpa del non curarci della nostra salute, visto che questa è l'idea generale che le persone hanno di chi è grasso o in sovrappeso. Noi ci figuraimo che chi parla così spesso trascorra tutto il tempo tra palestra e diete salutiste, ma il più delle volte è solo una di quelle persone che ha dei buoni geni e un ottimo metabolismo, ma ama pensare che se noi siamo diverse è perché ci sia qualcosa di terribile che facciamo per meritarcelo. 

Risposta: Il problema di controbattere a frasi così sta nel fatto che nel pensiero comune non si può dire che le persone grasse amino di proposito essere nella loro condizione, né che questa aiuti la vita sana in particolare. Il modo migliore per rispondere a questo tipo di commenti, secondo me, è di riportare il giudizio estetico su un piano estetico come dovrebbe essere, ovvero affermare, per esmepio: 'Ti ringrazio moltissimo del commento, so bene di essere una bella donna; per la salute, invece, il medico dal quale mi faccio controllare regolarmente mi ha consigliato di non dare retta ai commenti negativi e intendo starci molto attenta'. Oppure, di recente ho sentito questa frase molto carina che fa il verso agli pseudo studi scientifici che molti 'salutisti di turno' citano: studi scientifici attestano che le donne che sono grasse vivano più a lungo degli uomini che glielo fanno notare.

2. A certi uomini piacciono le donne come te
Frasi come questa spesso sottintendono che una certa categoria di donne può solo piacere a chi ha delle perversioni o dei gusti molto particolari, già si immaginano il 'pervertito' di turno che ambisce a legare le nostre carni con corde acquistate in qualche losco sexy shop dei bassifondi. Inoltre, è anche un modo per far intendere che l'autostima di una donna debba interamente dipendere dal fatto che possa o meno piacere agli uomini. Un altro spiacevole preconcetto tipico di chi parla così, è che le donne in carne siano una categoria a parte di 'non donne' e che siano tutte accomunabili dal solo fatto di essere in carne, ma senza una loro specificità individuale, e quindi possano piacere o meno a un uomo solo in base al loro aspetto clonabile. 

Risposta: Da donna conscia che un uomo la guarda o meno in base a un processo chimico mirato al mantenimento della specie, secondo me il modo migliore di rispondere a una frase così, se proprio si deve, è qualcosa come 'Ah sì davvero? In effetti sospettavo di piacere solo agli uomini che si interessano alle donne intelligenti!'

3. Hai un bellissimo viso
Questa è una delle frasi più ambigue che qualsiasi donna in carne ha sentito certamente più volte pronunciare. Detta così sembra semplicemente un complimento e solo una paranoica potrebbe sospettare che non lo sia, giusto? Beh, in quel caso per chiarirsi ci vuole la sua versione 'integrale': 'hai un bel viso, peccato tu sia grassa', oppure 'hai un bel viso, ti basterebbe dimagrire per essere perfetta' e cose del genere. Sento spesso dire che le donne in carne hanno tutte un bel viso, beh io penso che l'incidenza di questa probabilità sia pari a quella delle donne normopeso sinceramente. E' come se il nostro corpo, in un giudizio estetico, non fosse nemmeno pervenuto. Forse la cosa migliore è fare presente che anche noi abbiamo un corpo e la sua accettabilità non dipende dalla sua forma o taglia. 

Risposta: Una buona risposta potrebbe essere 'Grazie, tutti mi fanno complimenti sul mio fisico, è bello che ogni tanto qualcuno noti anche il resto'

4. Come stai bene, si vede che sei dimagrita
Questo forse è il 'complimento' più tipicamente rivolto a una donna in sovrappeso. Sono certa che molte donne che decidono di perdere peso volontariamente abbiano anche piacere di vedere riconosciuti i propri sforzi, inoltre chi segue un regime depurativo, che perda o meno peso, ha sempre un colorito migliore, ma il problema dietro a frasi del genere è che io le sento rivolgere anche a donne che non per forza hanno perso peso, ma semplicemente se si nota che una donna in carne sta particolarmente bene il primo motivo che si va a cercare è la perdita di peso. Alcuni si scervellano a capire come possa una donna grassa apparire bella se non avendo fatto la dieta. La dieta non va mai fatta con una motivazione estetica secondo me, proprio perché se è il riconoscimento altrui che si cerca, invece di fare un lavoro su se stessi, si rischia di non essere mai soddisfatti e di innescare un circolo vizioso anche più pericolorso. 

Risposta: Se questo tipo di commento non è gradito, la risposta migliore penso sia sarcastica tipo 'No, non sono dimagrita, forse sono ingrassati i tuoi occhi, ma non preoccuparti, per me sono belli lo stesso, perché non discrimino!' 


5. Questo abito ti sta perfettamente perché ti sfina molto
L'idea che una donna in carne si vesta indossando quello che le piace (e che magari le sta anche bene visto che la fa felice) e non solo con l'intento di sembrare più snella agli altri, non è quasi concepito nella nostra società. Se come donna grassa un abito ci sta bene, può essere solo perché ci fa sembrare più magre (non so di cosa, forse di noi  stesse). Il fatto è che saremo sempre più grasse di qualcuno intorno a noi e se ci vestiamo pensando di non sembrare grasse sbagliamo in partenza. Ci sono diversi modi di vestirsi, si può ricreare una conformazione, per esempio come triangolo invertito io a volte vesto con abiti che mi danno delle caratteristiche da clessidra, non lo faccio sempre, perché non è il mio fine unico e dipende dal mood del giorno. Altre volte voglio mettere in risalto una parte specifica del mio fisico, altre adattare a me un certo stile, ci sono tanti modi di scegliere un abbigliamento e non è detto che il più importante sia quello di sembrare più magre o che la scelta del giorno ci faccia sembrare più magre, ma potrebbe non escludere il fatto che stiamo bene lo stesso. 

Risposta: Il modo migliore di rispondere penso sia 'Ieri ho comprato un abito nero da mimo per mimetizzarmi con lo sfondo e quello mi sta anche meglio perché non mi si vede proprio!'

Devo ammettere che il metodo infallibile per non ricevere spesso commenti come questi resta quello di circondarsi di persone che non devono sempre porre la nostra diversità estetica come uno svantaggio, ma per chi interagisce molto con l'esterno queste frasi sono comunque facili da sentire e l'importante è togliere il pregiudizio dal pensiero comune e prima di tutto dalla nostra testa. 

Voi come reagite in genere a questo tipo di commenti?

 

Se ti piace questo blog ti invito a seguirlo per ricevere sempre gli aggiornamenti leggendo qui come fare e iscrivendoti alla newsletter mensile qui! Per condividere l'articolo puoi cliccare sulle icone in fondo al post. Puoi anche iscriverti a Depop tramite app specifica per vedere quali sono i capi del mio guardaroba spesso nuovi o semi nuovi che svendo, in caso tu non abbia uno smartphone puoi visionarli sul sito e contattarmi alla mail indicandomi cosa ti interessa. Grazie  

disclaimer: Le immagini e il contenuto in questo post, se non diversamente specificato, sono coperti da copyright © 2015 divadellecurve, è vietata la riproduzione, distribuzione e l'uso improprio senza autorizzazione scritta dell'autore. Alcuni commenti al blog potrebbero essere moderati e potrebbero non apparire prima della moderazione, mi riservo di cestinare commenti particolarmente offensivi. Le critiche sono bene accette solo se rispettose, questo è un blog di ispirazione ed è mia intenzione mantenere uno spirito positivo.  Non è ammesso spam e uso di stampatello  nei commenti.     
Se hai problemi a commentare con disqus, usa Firefox
Autore Marged Trumper