Eventi: OVS presenta in anteprima la collezione plus size CurvyGlam

Quando vi ho anticipato sulla pagina facebook che ero stata invitata all'evento stampa esclusivo che presentava in anteprima la nuova collezione plus size di OVS CurvyGlam per potervene parlare, ho notato tantissima curiosità ed entusiasmo, quindi volevo darvi tutte le informazioni a riguardo il prima possibile.

curvy blogger con le giornaliste Daniela Fedi e Lucia Serlenga all'anteprima di curvyglam per ovs
io e Susie di Beauty with Plus con le giornaliste Fedi e Serlenga che hanno collaborato con OVS a disegnare la linea e qui ne indossano alcuni pezzi. Io indosso una felpa H&M+ con una collana appariscente e una gonna a tubo Igigi. Ringrazio Susie per la foto!
La collezione è stata disegnata in collaborazione con le due giornaliste di moda Daniela Fedi e Lucia Serlenga, autrici del libro Curvy, il lato glamour delle rotondità, che ho recensito alla sua uscita qualche anno fa qui. L'intento è quello di pensare dei capi particolari e indubbiamente dallo stile glamour per delle taglie che arrivano a un corrispondente della 56, senza però parlare di taglie, infatti sui cartellini saranno riportate 3 diverse misure con nomi alternativi alle classiche numerazioni. Mi è stato, comunque, specificato che la prima, Smart, corrisponderebbe a una 46/48, la Magic a una 50/52 e la più grande, Lovely, a una 54/56.

giubbini, denim e pizzo, dettagli dalla linea curvyglam di ovs
Sarà una linea fast fashion quindi con gli standard di prezzi soliti OVS, venduta in alcuni punti vendita e online, ma sarà possibile ordinare chiedendo il recapito a un qualsiasi negozio OVS più vicino. La vendita in negozio inizia dal 14 febbraio, ma già dal 10 sarà disponibile in anteprima sullo shop online OVS.it e, per l'occasione, lo stesso giorno alle 14 è stato organizzato un hangout di shopping sul sito dove la linea sarà visionabile e ordinabile.

jeans,denim, bomber, pizzo, spolverino fiorato, tubini curvyglam ovs
giubbini, gilet e jeans la fanno da padrone nella collezione CurvyGlam
Per quanto riguarda lo stile, visto che in molte avete espresso la speranza di vedere qualcosa di più giovane rispetto alla linea classica plus size di OVS, vi confermo con piacere che ci sono molti pezzi giovani e di tendenza. Per intenderci, un po' una via di mezzo tra lo stile di H&M+ e di Asos Curve, con prevalenza di denim (anche distressed come va molto), pizzo, trasparenze discrete, e nero o bianco e nero. Io che adoro il pizzo ho apprezzato questa scelta, mentre una cosa che mi è un po' mancata è l'uso del colore e delle stampe, che riguardano solo alcuni pezzi. Immagino che la scelta sia dovuta all'intenzione di testare il mercato visto che con il nero si va sul sicuro, ma, almeno per i costumi da bagno, io avrei offerto anche una opzione colorata dato che noi costumi ne troviamo pochissimi e sono sempre solo neri.

un maxiabito, una tuta intera, un trench testurizzato sono alcuni pezzi trendy
Saremo noi clienti a dover far capire con l'acquisto o meno e con i commenti che cosa ci piace o no, visto che oggigiorno c'è più facilità di dire la propria grazie ai social, di sicuro ho visto pezzi che mi invogliavano all'acquisto, quindi mi sento di fare i complimenti all'azienda per questa iniziativa e spero che in futuro l'offerta possa anche aumentare, visto che sappiamo che il mercato c'è e il momento mi sembra giustissimo. 

bikini curvy ovs curvyglam
il reggiseno del bikini CurvyGlam
Personalmente ho un po' di dubbio sulla questione di dare nomi alternativi alle taglie, visto che sarà un prodotto particolarmente pensato per la vendita online. Come rappresentante di quella fascia di nuovi acquirenti plus size che prediligono l'acquisto online posso dire che ho più la necessità di sapere quale misura di abito vado ad acquistare che di non pensare a che taglia porto, uno stigma che vedo più tipico di quella cliente che comprava molto in negozio quando la fascia taglie comode era poco considerata se non sminuita. Di certo, con questo sistema c'è bisogno di provare almeno una volta le taglie in negozio, cosa non possibile per tutte, però se la linea avrà buon riscontro immagino che sarà più facile scambiarsi tra acquirenti pareri sulla vestibilità anche in rete. Mi sento di parlare per molte, se dico che appoggiamo con gioia il fatto di avere una linea che ci invogli a indossarla, ma meno la necessità di una linea che non ci dica che taglia indossiamo, pensando che la cosa dovrebbe disturbarci. Per questo spero che CurvyGlam continui insistendo più sul primo aspetto che l'altro.

Un altro mio dubbio riguarda la sezione lingerie e costumi, che sapete mi sta molto a cuore. Da una parte apprezzo molto che si sia compresa la necessità di offrire opzioni per questi prodotti praticamente introvabili per noi, specie a prezzi contenuti, dall'altra ho visto coppe molto imbottite al tatto e non differenziate, che mi danno l'idea di non venire incontro all'esigenza di una donna particolarmente prosperosa come me, per esempio. In fondo, noi donne plus non siamo fatte tutte uguali e se un modello così può accontentare molte, taglia fuori dalla scelta proprio quelle donne che più sentono l'esigenza di acquistare un capo che sul mercato non c'è. In questo senso, spero ci sia uno sviluppo del concetto e un ascolto del feedback del cliente, perché il potenziale è moltissimo a mio avviso e mi rendo conto non si possa pensare a tutto subito. La linea comprende anche capi intimi contenitivi che a chi li usa piaceranno, anche se personalmente sento più l'esigenza di trovare reggiseni con coppa differenziata, piuttosto che intimo modellante, già abbastanza reperibile in Italia.

Adesso non vedo l'ora che la linea sia disponibile in negozio per correre a testare la vestibilità delle taglie e farvi sapere come la trovo, aspettavo da molto dei jeans con modelli giovani e una jumpsuit da poter provare in negozio e so già che il giubbino con la scritta e le rose dovrà essere mio!! Voi avete visto qualcosa che vi incuriosisce o vorreste vedere qualcosa di particolare anche in futuro in una linea così?




 
Se ti piace questo blog ti invito a seguirlo per ricevere sempre gli aggiornamenti leggendo qui come fare e iscrivendoti alla newsletter mensile qui! Per condividere l'articolo puoi cliccare sulle icone in fondo al post. Puoi anche iscriverti a Depop tramite app specifica per vedere quali sono i capi del mio guardaroba spesso nuovi o semi nuovi che svendo, in caso tu non abbia uno smartphone puoi visionarli sul sito e contattarmi alla mail indicandomi cosa ti interessa. Grazie  

disclaimer: non sono stata pagata per citare i prodotti o servizi in questo post e la mia opinione a riguardo è genuina e personale. Le immagini e il contenuto in questo post, se non diversamente specificato, sono coperti da copyright © 2014 divadellecurve, è vietata la riproduzione, distribuzione e l'uso improprio senza autorizzazione scritta dell'autore. Alcuni commenti al blog potrebbero essere moderati e potrebbero non apparire prima della moderazione, mi riservo di cestinare commenti particolarmente offensivi. Le critiche sono bene accette solo se rispettose, questo è un blog di ispirazione ed è mia intenzione mantenere uno spirito positivo.  Non è ammesso spam e uso di stampatello  nei commenti.     
Se hai problemi a commentare con disqus, usa Firefox
Autore Marged Trumper

 

stats

Autore Marged Trumper

ricevi aggiornamenti mensili