lunedì, agosto 18, 2014

Il 'fatkini' è anche italiano! E 10 motivi per cui NON promuove l'obesità

il fatkini in italia da plus size e curvy blogger


http://italiancurves.blogspot.com/2014/08/the-italian-fatkini-and-10-reasons-why.html
Questo post mi è stato ispirato dal fatto che di recente il movimento del fatkini ha riguadagnato spazio tra i media e sui social, specie all'estero, grazie alla popolarità dell'hashtag #fatkini, in particolare su Instagram e su Tumblr. Per questo motivo i media italiani hanno fatto rimbalzare la notizia in modo un po' sommario, istigando così soprattutto al solito body shame tipico dei social media e molto meno agli spunti costruttivi. 

Un altro dettaglio è che i media italiani riportano la diffusione del trend all'estero, ma non specificano che anche in Italia c'è un movimento che promuove l'accettazione del corpo anche attraverso post sui costumi e quindi mi sembra giusto parlare di chi ne è protagonista da alcuni anni, come le blogger curvy e plus size. Sembra sempre che questi fenomeni siano qualcosa di lontano da noi e che le donne italiane debbano continuare a sentirsi diverse e meno libere dalle convenzioni, per questo credo sia necessario documentare concretamente che anche noi italiane siamo influenzate da questa onda positiva.

Cosa è e cosa NON è il FATKINI
Non è un modo per definire un tipo di donna, né un tipo di costume o un'offesa, ma  una parola che è stata adottata da fashion blogger plus size per rivendicare il diritto a essere se stesse in spiaggia e a non vergognarsi di indossare un costume qualsiasi e godersi l'estate. Per maggiori approfondimenti sul fenomeno e il suo significato ho anche scritto un post qui

10 motivi per cui il FATKINI non promuove l'obesità:

  1. Indossare un costume e fotografarsi non istiga gli altri a fare una vita malsana, istiga piuttosto a trovare un costume e andare a passare del tempo all'aria aperta a fare due passi o sguazzare nell'acqua fregandosene di cosa pensano gli altri. Questo è solo salutare
  2. Piacersi come si è in questo momento non significa pensare di poter ingrassare senza conseguenze sulla salute, le persone che sono davvero disposte positivamente verso il proprio corpo hanno molta più voglia di prendersene cura in tutti i sensi.
  3. Le persone grasse o in sovrappeso non beneficiano come si pensa dall'offesa o dalla denigrazione. Se il body shaming aiutasse a dimagrire saremmo tutti in perfetta forma fisica vista la sua diffusione sociale
  4. Se una donna in carne si sente a suo agio in costume non sottintende che chi è più magra non è bella. Il body shaming è sbagliato anche al contrario e chi si accetta è il primo a non avere bisogno di sminuire l'aspetto altrui.
  5. Una persona con problemi di peso è abituata a rifiutare la realtà della propria immagine, fotografarsi e guardarsi allo specchio senza problemi la aiuta a non fuggire da eventuali problemi e a risolverli
  6. Una persona isolata che resta chiusa in casa per evitare di essere vista è più propensa a soffrire di disturbi alimentari e depressione e quindi ad accumulare peso
  7. Vedere che esistono altre persone con fisici simili al proprio aiuta a non sentirsi diversi e isolati e aiuta chi non è in sovrappeso a capire che la realtà è varia e diversificata e lo educa a non discriminare
  8. Condividere la foto di una donna in carne fa capire alle aziende che esiste un mercato plus size anche per la moda mare e a spronarle a creare modelli giovani anche per le taglie comode, così da invogliare poi le persone a indossare qualcosa di piacevole e fare del movimento all'aria aperta con qualcosa di comodo e carino addosso
  9. Finché ci sarà gente che fa body shaming facilmente, ci sarà anche bisogno di persone che condividono la loro foto in costume dando un esempio di diversità. Quindi, se qualcuno non vuole vederci, ci rispetti e forse smetteremo di sentire il bisogno di sensibilizzare alla diversità :)
  10. Piacersi e piacere non c'entra nulla con la salute ed è un diritto di tutti (in realtà in genere influisce positivamente sulla salute), quella va discussa con il proprio medico e solo la persona e il suo medico possono conoscerne i dettagli. Anche io sono infastidita da foto di donne molto in carne -o donne molto magre- che vengono proposte come ideale unico di bellezza a cui tendere tutte, quindi sta tutto nel modo in cui un'immagine viene proposta.
fatkini divadellecurve da plus size e curvy blogger italiane
Marged La Diva delle Curve

fatkini verdementa
Alessandra Blog Verdementa

fatkini my vintage curves
Antonietta Blog My Vintage Curves

fatkini plus... kawaii!
Miria - Blog Plus... Kawaii!

fatkini Mfashionwithlove
Moira - Blog MfashionWithLove

Poi c'è Susie, una blogger ungherese che ormai è anche ufficialmente italiana visto che vive in Italia per amore da un po' di tempo. E' molto attiva in fatto di accettazione dell'immagine con il suo progetto 'Beauty With Plus' e questa sua immagine in costume è stata addirittura pubblicata da Cosmopolitan America. Al momento il suo blog ha solo una versione ungherese e una inglese, ma spero che presto abbia anche quella italiana!
fatkini beauty with plus di susie
Susie - Blog Beauty With Plus



Infine, c'è anche la versione maschile, grazie ad Alessandro!
fatkini maschile uomini di peso
Alessandro - Blog Uomini di Peso

E voi cosa pensate del movimento del fatkini? Se volete unire anche il vostro contributo condividendo sui social (twitter, instagram, tumblr, pinterest o facebook) la vostra tenuta da spiaggia e il vostro messaggio personale, che abbiate un blog o meno, vi lascio anche un hashtag #ItalianFatkini, lo condividerò sulla pagina facebook e su Instagram.
 
Se ti piace questo blog ti invito a seguirlo per ricevere sempre gli aggiornamenti leggendo qui come fare! Per condividere l'articolo puoi cliccare sulle icone in fondo al post.

disclaimer: non sono stata pagata per citare i prodotti o servizi in questo post e la mia opinione a riguardo è genuina e personale. Le immagini e il contenuto in questo post, se non diversamente specificato, sono coperti da copyright © 2014 divadellecurve, è vietata la riproduzione, distribuzione e l'uso improprio senza autorizzazione scritta dell'autore. Alcuni commenti al blog potrebbero essere moderati e potrebbero non apparire prima della moderazione, mi riservo di cestinare commenti particolarmente offensivi e quindi inutili alla discussione. Le critiche sono bene accette solo se rispettose, questo è un blog di ispirazione ed è mia intenzione mantenere uno spirito positivo. Non è ammesso spam e uso di stampatello  nei commenti.  
 
Se hai problemi a commentare con disqus, usa Firefox
Autore Marged Trumper