venerdì, novembre 22, 2013

Come evitare lo sfregamento delle cosce con le Bandelettes (recensione)

Come molte donne in carne sanno per esperienza diretta, uno dei maggiori inconvenienti nella stagione calda per noi è lo sfregamento delle cosce quando si indossa la gonna. Altre volte in questo blog vi ho parlato di come lo ho affrontato io con vari prodotti, in particolare l'uso del pantaloncino sottogonna e dello stick ecobio. Resta il fatto che uno quando fa molto caldo è fastidioso e l'altro andrebbe riapplicato a un certo punto della giornata e non sempre è possibile. 

Io stessa, quando ho provato le autoreggenti plus size (ovvero quelle abbastanza lunghe da arrivare al punto giusto e con la fascia abbastanza alta) ho constatato che in effetti le fasce di pizzo erano un ottimo scudo per lo sfregamento, ma mai avrei pensato che i creatori di Bandellettes avrebbero messo a punto un prodotto affine proprio per prevenire lo sfregamento.
Quando ne ho sentito parlare li ho contattati per avere maggiori informazioni sul prodotto e gentilmente si sono offerti di inviarmi un modello in prova omaggio da recensire. E' vero che non siamo nella stagione torrida e quindi rimando la prova ufficiale alla prossima stagione calda, ma indossandole mi sono trovata bene.

Un plus non indifferente è che sono anche carine da vedere e sexy da indossare, a differenza del classico pantaloncino, quanto delle autoreggenti. Quando si acquistano bisogna selezionare la taglia in base alla circonferenza della coscia, ho trovato la tabella corrispondente alle misure, inoltre mi è stata mandata la versione color carne molto tattica sotto a gonne un po' trasparenti. 

Come le autoreggenti si mantengono con delle strisce di silicone - a me sono rimaste al loro posto per tutto il tempo che le ho indossate. Io che ho la pelle delicata non ho provato particolare fastidio con il silicone, poi non so con il caldo e la sudorazione eccessivi se sarà lo stesso, ma sicuramente sono la soluzione ottimale per una occasione in cui volete indossare gonna o abito per lungo tempo o se dovete camminarci, se anche non volete usarle tutti i giorni. Al momento, quindi, le promuovo.

Ero impaziente di darvi la mia opinione proprio perché qualcuno me la ha chiesta, ma rimando un test più esaustivo a condizioni climatiche più estreme. Il prezzo non è eccessivo e non ho pagato dogana al ricevimento. La spedizione internazionale viene 3.99 $ e arriva in meno di un mese.



 
Se ti piace questo blog ti invito a seguirlo per ricevere sempre gli aggiornamenti leggendo qui come fare! Per condividere l'articolo puoi cliccare sulle icone in fondo al post.

disclaimer: non sono stata pagata per citare i prodotti o servizi in questo post e la mia opinione a riguardo è genuina e personale. Il prodotto recensito è gentile omaggio del sito citato. Le immagini e il contenuto in questo post, se non diversamente specificato, sono coperti da copyright © 2013 divadellecurve, è vietata la riproduzione, distribuzione e l'uso improprio senza autorizzazione scritta dell'autore. I commenti al blog potrebbero essere moderati e potrebbero non apparire prima della moderazione, mi riservo di cestinare commenti particolarmente offensivi. Le critiche sono bene accette solo se rispettose, questo è un blog di ispirazione ed è mia intenzione mantenere uno spirito positivo. Non è ammesso spam e uso di stampatello  nei commenti.  
Per sapere come mi regolo con le collaborazioni leggi qui    
Se hai problemi a commentare con disqus, usa Firefox
Autore Marged Trumper