venerdì, novembre 29, 2013

3 collant 'curvy' di marche italiane a confronto

Da un paio d'anni le aziende di calze si sono accorte delle donne più morbide e della mancanza di scelta in questo settore, spingendosi a ideare il collant plus size più finzionale. Sono uscite e stanno uscendo sul mercato, dunque, sempre nuove proposte, almeno per quanto riguarda i colori nero e nude più usati e io ne ho provate alcune, dunque voglio fare un piccolo post di confronto tra resa e qualità dei prodotti italiani che ho testato.


Collant Goldencurvy 20 e 50 denari 
Ormai ve ne ho parlato varie volte e sapete che nella elaborazione di questo prodotto è stato chiesto anche il feedback mio e di alcune altre blogger curvy. Quest'inverno la linea si è un po' arricchita e oltre al 20 den nero, castoro e daino con i leggings e i 50 denari in nero, viola e oceano (un blu/grigio). Dell'intera linea i mei preferiti sono i leggings, ma parlando di collant, propendo più per la versione 50 denari perché mi sembra resti molto più in posizione quando si indossa, forse perché il tessuto più spesso aderisce meglio. 
Pro: sono opachi e non hanno il finish lucido che a poche piace, sono studiati per non stressare e non comprimere, sono molto comodi, non si arrotolano in vita, non hanno il fastidioso tassellone per allargare il corpino e sono ormai anche abbastanza reperibili (per la lista dei rivendotori vedi la pagina facebook)
Contro: una volta indossati, se ci si siede, tendono a scendere leggermente e diventa difficile risistemarli, vestono abbastanza ma per venire incontro alle esigenze di più donne io aggiungerei una taglia in più al range, il rapporto qualità/prezzo si potrebbe migliorare, infatti i 50 denari si smagliano facilmente specie nella zona del corpino, quindi o migliorerei la qualità o abbasserei il prezzo.

Collant Miss Ori 40 denari taglia XL
Questo collant non lo conoscevo, in realtà è il classico collant ma di taglia grande (xl). La qualità è buona, dona indosso ed è abbastanza comodo. A me non dispiace che in vita si senta la cintura specie se è alta. Non ho idea di dove sia reperibile personalmente, a me è stato inviato dall'azienda, ma hanno una pagina facebook dove chiedere.
Pro: veste bene e sta bene in posizione, è 100% made in italy e la qualità è ottima, è privo di tassellone nel corpino
Contro: ha un effetto lucido che non a tutte piace, essendo leggermente a effetto contenitivo io lo trovo scomodo, non sono più abituata all'effetto compressione, non ho idea, invece, della distribuzione e del prezzo perché non sono specificati nemmeno sul sito

Collant Voilà Extra Size 20 denari
Questo collant in colore nude (doré) mi è stato gentilmente inviato da testare da BonBonGladys. C'è in verisone 20 denari in nero e altre 4 nouance neutre e in 60 denari, sul sito dicono che ordinando il primo paio la spedizione è gratis. E' un collan super estensibile e comodo studiato a posta per le donne plus size e per non stressare e comprimere. Vestono moltissimo, ma non ho ben capito le taglie perché sulla confezione inviatami c'è scritto 6 plus, mentre sul sito vedo un range fino alla 4x
Pro: vestono moltissimo e sono davvero comode, non stressano, non si arrotolano in vita, non hanno il tassellone e sono interamente made in italy
Contro: come le goldencurvy trovo che sedendosi tendano a scendere almeno nella taglia inviatami, mi riservo di provare il 60 denari per vedere la durata, perché se avesse una qualità adeguata senza smagliarsi potrebbero anche valere il prezzo che costano, in quanto nemmeno queste sono economiche.

In definitiva, mentre tutti hanno delle caratteristiche nuove interessanti che apprezzo, ancora devo trovare il collant perfetto al 100% e direi che per una cosa o per l'altra si equivalgono questi tre prodotti come giudizio finale.

Voi avete provato altri collant plus size italiani o questi stessi? Come vi siete trovate?

 
Se ti piace questo blog ti invito a seguirlo per ricevere sempre gli aggiornamenti leggendo qui come fare! Per condividere l'articolo puoi cliccare sulle icone in fondo al post.

disclaimer: non sono stata pagata per citare i prodotti o servizi in questo post e la mia opinione a riguardo è genuina e personale. I prodotto di cui parlo in questo post sono tutti gentilmente forniti dalle ditte produttrici. Le immagini e il contenuto in questo post, se non diversamente specificato, sono coperti da copyright © 2013 divadellecurve, è vietata la riproduzione, distribuzione e l'uso improprio senza autorizzazione scritta dell'autore. I commenti al blog potrebbero essere moderati e potrebbero non apparire prima della moderazione, mi riservo di cestinare commenti particolarmente offensivi. Le critiche sono bene accette solo se rispettose, questo è un blog di ispirazione ed è mia intenzione mantenere uno spirito positivo. Non è ammesso spam e uso di stampatello  nei commenti.  
Per sapere come mi regolo con le collaborazioni leggi qui    
Se hai problemi a commentare con disqus, usa Firefox
Autore Marged Trumper