Prediciottesimo: i video che impazzano su Youtube e in rete

il fenomeno del prediciottesimo in rete
In questi periodo stanno impazzando in rete i video del prediciottesimo. Adolescenti, specie ragazzine, ma non solo, che imitano con tanto di gambe all'aria e tacco 12 modelle e starlette dello schermo in lunghi video ricordo che costano cari ai genitori e fanno sentire le fanciulle delle protagoniste per un giorno.

Una ragazza che mi segue, Lucia, mi ha segnalato un articolo e mi ha chiesto cosa ne pensassi e mi sono resa conto che avevo già visto in rete alcune foto, ma non avevo pienamente capito la portata del fenomeno. Non sono qui tanto per giudicare un'usanza discutibile in sé per il costo e le scelte stilistiche, ma che non troverei sbagliata se si trattasse di un piccolo servizio fotografico da tenere per sé o mostrare alle amiche o al fidanzato. A quell'età l'autostima scarseggia e non è un male se la mamma permette alla figlia un po' di attenzione piuttosto che farla sentire ancora più sbagliata con giudizi su come dovrebbe essere. 

La cosa più spiacevole, però, è che per pubblicizzarsi i fotografi fanno girare questi video di adolescenti e la famiglia  dà il consenso, gettando in pasto queste ragazzine alla rete. Le visualizzazioni sono alle stelle un po' per lo spirito poco raffinato (diciamo pure trash in molti casi) di questi video, ma temo soprattutto per altri motivi. Le protagoniste, infatti, sono normalissime ragazzine con i loro pregi e difetti.

Tutti hanno bisogno di un capro espiatorio per sentirsi migliori e cosa c'è di meglio di un video di una ragazzina tondetta e poco vestita che si atteggia a modella? Anche se questi video esistono da anni, il boom c'è solo ora che la rete e i solcial network permettono al cyberbullismo di proliferare all'ennesima potenza.


Mi rendo conto che le persone che ridicolizzano con aggettivi impietosi questi fenomeni di costume sono spesso a loro volta adolescenti che nemmeno si rendono conto della portata delle loro discriminazioni, ma pare che questi video siano derisi non tanto per lo stile un po' kitsch, piuttosto perché molte delle protagoniste non sono propriamente snelle.

La cosa che trovo meno corretta di questo atteggiamento denigratorio che altro non è che un'ennesima forma di ponderalismo, è che al coro si uniscano i normali giornalisti, come nel caso del Corriere.it che, con la scusa di riportare il fatto, non fa che sottolineare come molte di queste ragazzine siano ridicole soprattutto per il fatto di essere in sovrappeso. 

Le interessate, dal loro canto, mi sembrano quasi compiaciute dell'attenzione e per niente preoccupate delle offese tanto che rilasciano già interviste, ma mi chiedo se il fatto che gli stessi giornalisti indugino su giudizi discriminatori che si potrebbero paragonare al bullismo per il loro tono non crei disagio ad altre ragazzine, quelle meno sicurre di sé che vivono male il proprio aspetto alla loro età.

Voi cosa pensate che sia più sbagliato, che i genitori consentano di diffondere questo materiale riguardante delle minorenni (visto che i 18 non li hanno ancora compiuti) a fotografi che ci si fanno pubblicità o che un giornalista ne faccia un articolo infarcito di pregiudizi sull'aspetto fisico imperfetto?
 
Se ti piace questo blog ti invito a seguirlo per ricevere sempre gli aggiornamenti iscrivendoti via mail (colonna a sinistra) o Google Friend Connect (a fondo pagina), altrimenti puoi seguire il blog attraverso i social network o Bloglovin' (in alto a sinistra dell'header)! Per condividere l'articolo puoi cliccare sulle icone in fondo al post.

disclaimer: non sono stata pagata per citare i prodotti o servizi in questo post e la mia opinione a riguardo è genuina e personale. Le immagini e il contenuto in questo post, se non diversamente specificato, sono coperti da copyright © 2013 divadellecurve, è vietata la riproduzione, distribuzione e l'uso improprio senza autorizzazione scritta dell'autore. I commenti al blog potrebbero essere moderati e potrebbero non apparire prima della moderazione, mi riservo di cestinare commenti particolarmente offensivi. Le critiche sono bene accette solo se rispettose, questo è un blog di ispirazione ed è mia intenzione mantenere uno spirito positivo.      
Se hai problemi a commentare con disqus, usa Firefox

 

stats

Autore Marged Trumper

ricevi aggiornamenti mensili