Una plus size fashion blogger che condivide le sue foto promuove una forma fisica sbagliata?

"Non serve essere perfetti 
per ispirare gli altri. Lascia
che gli altri si sentano ispirati
da come gestisci le tue
imperfezioni" frase tratta da 
Prendo spunto per questo post da un commento che ho ricevuto al mio recente post sul mio percorso di accettazione per esprimere il mio punto di vista sulla questione fashion blogger plus size e la ricorrente polemica sulla presunta promozione dell'obesità o della forma fisica non sana. Il commento, posto in forma di domanda e molto rispettoso non mi ha assolutamente infastidito, anzi, penso sia un ottimo pretesto per spiegare la mia posizione personale a riguardo.

Desidero fare un discorso un po' ampio e non solo limitato alla domanda postami, proprio per inserirmi nel contesto delle critiche che vengono spesso mosse alle fashion blogger plus size in Italia ma non solo. 

Il commento è il seguente:



Innanzitutto io partirei dalla comparazione tra i modelli di magrezza e l'aspetto di alcune o tutte le blogger plus size. La polemica che si crea verso i modelli di eccessiva magrezza non riguarda la persona sottopeso che fa la sua vita e magari anche posta qualche sua foto, bensì riguarda il fatto di presentare una forma fisica come 'ideale' e come unico punto di riferimento estetico.

Le persone per strada hanno varie forme e situazioni fisiche, non per questo se una persona mi passa accanto e non dimostra piena salute (non è detto tra l'altro che questa mancanza di salute sia visibile come in una persona in sovrappeso e già qui sorge l'incoerenza) chi sono io per dire che quella persona mi sta incitando a essere come lui/lei?

Ognuno è giustamente libero di condividere i suoi interessi e le sue passioni, persone come Georgina di Cupcake Clothes (nominata da Ena nel suo commento) non mi sembra che sostengano di essere -né si comportino come lo fossero- l'ideale di forma fisica o avvenenza a cui tutte dovrebbero aspirare, né mi pare che questa blogger istighi nessuno a mangiare in eccesso, a me pare  piuttosto che il suo intento sia di dare un'ispirazione di stile personale.


"Mi preoccupo solo della tua salute!" Dunque ti rendi conto che 
criticarmi negativamente influisce sulla mia salute emotiva? 
Fonte immagine qui

Se, per esempio tutte le fashion blogger fossero solo come Georgina allora forse potrei convenire che ci sarebbe qualcosa di sbagliato, perché la monotipologia è un messaggio chiaro e lancia un ideale, come per esempio succede sulle passerelle della moda regolare (l'ideale imposto è il sottopeso e non c'è alternativa). Non ho ancora visto una blogger plus size affermare di essere ingrassata volutamente e che lo consiglia. Chi segue blogger come Georgina non è ispirata a raggiungere la sua forma fisica che io sappia, ma è attratta dal suo stile, dalla sua creatività, dal fatto di prescindere dagli stereotipi esteriori e scardinarli. Per esempio, che tipo di disagio prova in genere chi critica blogger plus size?

E' un disagio che riguarda davvero la possibile minaccia che qualcuno sia istigato a perseguire quella forma fisica o riguarda più un rifiuto verso un aspetto che non ritentiamo piacevole? Io dubito che sia il primo caso, perché attualmente non conosco nessuno che si sia messo a regime ingrassante dopo aver frequentato un blog di moda plus size (mentre sappiamo che con i blog pro-ana questo pericolo di imitazione sussiste). Ci sono diverse comunità online in cui il peso eccessivo viene incitato come ideale e in quel caso convengo pienamente che l'atteggiamento sia dannoso e io stessa ne sono infastidita, ma non ho quasi mai visto un atteggiamento simile da parte di fashion blogger. Nel secondo caso, invece, il problema riguarda una forma -anche se inconscia e che può capitare a tutti noi- di discriminazione.

Se invece, si teme che una persona in sovrappeso, vedendo una blogger plus size, sia indotta a pensare di non avere un problema fisico, secondo la mia esperienza questo 'pericolo' è una errata percezione (e in realtà dovremmo eliminare tutta la pubblicità di cibo spazzatura o di dolci e fritti con la stessa accusa). Sappiamo, ad esempio, come la nostra società demonizzi il grasso eppure questo non diminuisce l'incidenza di sovrappeso e obesità, anzi più aumenta questa demonizzazione e più aumentano i casi. Allo stesso modo, criticare una blogger per una forma fisica in sovrappeso o più non porterebbe nessuna donna a prendersi maggiore cura della sua salute fisica.

In base alla mia esperienza ritengo che, come ho già ribadito anche in una recente intervista che mi è stata fatta, nessuno sia invogliato a prendersi reale cura di qualcosa che non accetta e che detesta. Credo questo valga anche per il proprio fisico. La demonizzazione del grasso porta a un rifiuto non solo della propria realtà, ma anche della cura di sé e includo la salute. Personalmente ho avuto grande ispirazione da molte blogger plus size a vedermi 'degna' di cure e attenzioni speciali e ho cambiato molto la mia prospettiva su me stessa anche grazie a questi esempi.


Georgina di Cupcake Clothes
Inoltre, il fatto di demonizzare la forma fisica non aiuta molte persone a fare serenamente del movimento, quante persone in sovrappeso non vanno in piscina o al mare per non mettere il costume? Io stessa ho ricominciato a farlo solo da qualche anno a questa parte a seguito della maggiore accettazione. Una persona che conosco mi ha confessato di andare a camminare di notte per non farsi vedere di giorno a fare del movimento. Molti studi dimostrano che al di là della forma fisica chi non fa movimento, in carne o snello che sia, è meno sano di chi lo fa. Io credo ci sia grande ipocrisia e poca comprensione nell'atteggiamento di non accettazione che si nasconde dietro a frasi come 'Non è salutare'.

So che Ena ha espresso questo dubbio con sincerità e non con atteggiamento discriminatorio, ma io ritengo che spesso la questione 'salute' sia usata in generale un po' con leggerezza. La questione è che una situazione fisica eventualmente problematica nasconde varie e molte motivazioni che noi non possiamo spiegare semplicemente come 'mancanza di forza di volontà', pigrizia o comunque addossare completamente alla persona che ne è affetta. Le varie diete ipocaloriche che una persona in sovrappeso è spinta a fare nel corso della vita spesso possono portare a oscillazioni di peso continue e sbalzi metabolici difficilmente gestibili che addirittura possono essere la causa dell'obesità grave (fonte informazione: Health at Every Size) quindi pensare che una persona che ne soffre sia il solo fautore del suo scompenso è per quanto ne so superficiale.

Ognuno ha il suo percorso personale ed è l'unico a conoscere la sua situazione, io stessa mi sono spesso posta il problema di chiedermi se il mio non essere 'perfetta' mi poteva rendere un cattivo esempio e la risposta ideale la trovo nella frase che ho messo all'inizio di questo post. La perfezione non è di nessuno, ma chiunque ha un suo modo di gestire i problemi nella vita e credo stia ad ognuno di noi decidere se l'esempio di qualcuno può in qualche modo ispirarci o meno.

In sostanza non mi sento istigata da blogger come Georgina ad arrecarmi danno fisico, e voi? Qual è la vostra opinione riguardo all'argomento? Sono molto curiosa di saperlo, che voi siate plus size o meno.

P.s. Mi piacerebbe veramente che ognuno potesse esprimere la sua più sincera opinione sull'argomento anche se contraria alla mia, ma per farlo ci vuole lo stesso rispetto che ha dimostrato Ena... Il più delle volte certe opinioni arrivano solo infarcite di offese e non danno nemmeno la possibilità di essere prese in considerazione ed è un peccato perché la discussione ne risente.






Se ti piace questo blog ti invito a seguirlo per ricevere sempre gli aggiornamenti iscrivendoti via mail o Google Friend Connect (nella colonna a destra), altrimenti puoi seguire il blog attraverso i social network o Bloglovin' (in alto a sinistra dell'header)!

disclaimer: i prodotti menzionati sono stati acquistati da me, o prestati/regalati da parenti/amici, la mia opinione a riguardo è genuina e sincera e non sono stata pagata per menzionare o usare nessuno di questi prodotti. Non sono responsabile delle opinioni espresse dagli autori dei commenti al blog. Le immagini e il contenuto in questo post, se non diversamente specificato, sono coperti da copyright © 2012 divadellecurve, è vietata la riproduzione, distribuzione e l'uso improprio senza autorizzazione scritta dell'autore. I commenti al blog sono moderati e potrebbero non apparire prima della moderazione, mi riservo di cestinare commenti particolarmente offensivi e anonimi. Le critiche sono bene accette solo se rispettose. 


Vai su www.yoox.it


 

stats

Autore Marged Trumper

ricevi aggiornamenti mensili