lunedì, settembre 24, 2012

Le aziende espositrici e gli eventi di Fattaperpiacere, concept show della moda curvy a Milano


Si è conclusa ieri la terza edizione di Fattaperpiacere, il salone espositivo della moda curvy e plus size riservato agli addetti ai lavori al Magna Pars di via Tortona, nel distretto più modaiolo della città della moda, proprio durante la Fashion Week milanese. In questa edizione, alcune nuove aziende e non solo italiane e nuove iniziative interessanti promosse da Marianna Zerbini, ideatrice e organizzatrice a capo dell'evento.

Naturalmente non poteva mancare il Network delle Curvy Blogger, partner ufficiale, che si è felicemente prestato sabato 22 con altri ospiti a sfilare per le ditte espositrici, rivelatesi come sempre disponibilissime ed entusiaste a condividere con noi blogger la filosofia alla base delle loro produzioni. Non sono mancate le presenze eccellenti, come Alessia Merz e Arianna Erricocampionessa dell'Arma dei Carabinieri e Medaglia d'Oro di Fioretto a squadre e argento individuale a Londra 2012, entrambe testimonial d'eccezione per l'azienda Karen Derek.

Per questa edizione hanno esposto:
Aile, Curve Pericolose, Idea Brillante, Evha&Eva, Dea London, Domino , Officina della Moda e Karen Derek. Erano anche presenti Alessandra Lepri, giornalista di moda, con i suoi bijoux creati a mano e Memorylane, boutique vintage che ha offerto alcuni capi per la sfilata e due reggiseni d'epoca per l'esposizione sulla storia del reggiseno.









Devo dire che tutte le aziende, in modo diverso, mi hanno colpito. Aile, che già conoscevo dalle passate edizioni, offre modelli sofisticati, intramontabili e di fattura sopraffina, che raramente si trovano in taglie grandi. Dea London ha una cura per la manifattura e la qualità che lasciano intuire il background sartoriale della designer. Karen Derek ci ha offerto molti abiti per la sfilata e alcuni sono davvero meravigliosi quanto comodi, colorati e per qualsiasi fascia di età. In particolare ho adorato le stampe etniche e floreali, il pizzo, i colori e il knitwear. 

Altrettanto interessanti le proposte sexy e originalissime di Evha&Eva, con le sue indossatrici vere plus size simpaticissime e disinvolte nei loro babydoll. Ho avuto il piacere di indossare un loro babydoll rosa con kaftano rosa e inserti di boa fucsia che non mi sarei più tolta, innanzitutto per il colore meraviglioso, ma anche per il design e la comodità. 

Le proposte di Officina della Moda le ho viste adatte a tutte le età, gli stili e i gusti, anche negli ultimi trend della moda per un range che arriva a vestire la taglia 58.

Curve Pericolose, dedicato a lingerie e alla moda mare, ha presentato dei costumi da bagno che indossati dalle ragazze per la sfilata erano molto belli ed eleganti, peccato solo non arrivino a vestire la mia taglia se no ci avrei fatto un pensierino per il futuro.

Domino è stata, infine, una piacevole sorpresa con i suoi abiti in ciniglia e maglina all'apparenza semplicemente comodi, ma indossati davvero perfetti nel seguire un corpo sinuoso di qualsiasi taglia. Inoltre, le loro giacche di ispirazione etnica coloratissime sono davvero notevoli, eleganti e originali allo stesso tempo. 

Ha esposto le sue foto Curvy Candy Girls in stile curvy-pinup all'evento Martina Chiara Milan, la quale si è anche prestata come fotografa insieme con Marco Di Staso.


Alla conferenza stampa di domenica hanno presenziato Caterina Cavina, autrice smaliziata emiliana di 'Le ciccione lo fanno meglio', Martina Liverani, autrice di '10 ottimi motivi per non iniziare una dieta' già recensito su questo blog, e Simona Viciani traduttrice italiana di Charles Bukowski, insieme con Andrea Carlo Cappi, esperto del personaggio James Bond.


All'evento è stato affiancato il concorso 'No Size Story' per giovani designer di moda plus size e all'Italian Curvy Bloggers Network è stato affidato il compito di votare il migliore tra i tre disegni finalisti selezionati. Ha quindi vinto il primo premio Beatrice Sabeddu dell'Accademia Italiana di Firenze, con il suo progetto Bootylicious Woman (a destra nella foto).

i disegni finalisti del concorso di design

Se ti piace questo blog ti invito a seguirlo per ricevere sempre gli aggiornamenti iscrivendoti via mail o Google Friend Connect , altrimenti puoi seguire il blog attraverso i social network o Bloglovin' (in alto a sinistra dell'header)!
disclaimer: i prodotti menzionati sono stati acquistati da me, o prestati/regalati da parenti/amici, la mia opinione a riguardo è genuina e sincera e non sono stata pagata per menzionare o usare nessuno di questi prodotti. Non sono responsabile delle opinioni espresse dagli autori dei commenti al blog. Le immagini e il contenuto in questo post, se non diversamente specificato, sono coperti da copyright © 2012 divadellecurve, è vietata la riproduzione, distribuzione e l'uso improprio senza autorizzazione scritta dell'autore. I commenti al blog sono moderati e potrebbero non apparire prima della moderazione, mi riservo di cestinare commenti particolarmente offensivi e anonimi. Le critiche sono bene accette solo se rispettose. 
Questo sito si vede meglio con Firefox