lunedì, luglio 09, 2012

Guest post: Le 15 chiavi d’accesso per essere più felici

Siccome il primo post ha avuto un buon riscontro vi posto questo secondo intervento molto interessante della coach Francesca Zampone che ci dà alcune chiavi per accedere alla felicità. A proposito... per voi cosa è la felicità? E ritenete di possederla? Io mi ritengo tutto sommato soddisfatta di me stessa per molti versi, ma in una fase evolutiva di transizione, quindi sono interessatissima a mettere in pratica questi consigli preziosi e voi fatemi sapere se li trovate utili e interessanti!

1- Focalizzati sui punti di forza e sui talenti

Quanto spesso ci focalizziamo su ciò che non va, sui nostri difetti? Prendi invece in esame i tuoi punti di forza e le tue capacità. Alcune saranno evidenti, altre più nascoste, ma mentre scopri le tue forze e le porti sempre più nella tua vita quotidiana, sperimenterai più soddisfazione e gratificazione.
La domanda chiave qui è: quali sono i miei talenti? Cosa so fare bene? Cosa amo fare?

2- Usa i tuoi punti di forza e i tuoi talenti per contribuire

Usare le tue forze e i tuoi talenti per qualcosa di superiore e di più grande di te e per contribuire in qualche modo al mondo è uno dei modi per aumentare il tuo tasso di felicità. Gli effetti collaterali sono che puoi ritrovarti totalmente nel flusso in ciò che fai, lavoro o relazioni, e puoi incominciare a notare una maggiore eccellenza nelle tue performance.
La domanda chiave qui è: come posso contribuire con ciò che so? come posso fare la differenza in questa situazione?

3- Vivi in modo sano

Questa è una delle aree più importanti, perché ha un impatto anche sulle altre persone. Vivere in modo sano significa anche dormire abbastanza, fare abbastanza esercizio fisico e diventare maggiormente selettivo per ciò che mangi, bevi e consumi. La società può portarti a disinteressarti di questi aspetti, e spingerti ad accelerare il ritmo di cose da fare e a focalizzarti sull’avere “successo”, a scapito del tuo equilibrio psicofisico. Ma quanto è importante la tua salute?
La domanda chiave qui è: come posso vivere in modo più sano? 


4- Acquisisci conoscenza
Un altro aspetto importante ma spesso sottovalutato è l’impegno ad apprendere continuamente. Imparare cose nuove con curiosità dà motivazione e ispira. Dà anche tanta energia e aiuta a far brillare la creatività e l’innovazione nella nostra vita. 
La domanda chiave qui è: come posso imparare di nuovo oggi?

5- Trova la pace emotiva

Imparare a gestire le tue emozioni è un passo cruciale per la felicità,
A volte per trovare o ritrovare la pace interiore abbiamo bisogno di lasciare andare degli attaccamenti al passato.
La domanda chiave qui è: cosa ho bisogno di lasciare andare?

La pace emotiva può emergere anche dalla scelta di sperimentare più positività nella tua vita attuale, dal far crescere la gioia, il coraggio e la gratitudine per il presente, e dal creare più emozioni positive per il futuro.

6- Sviluppa il tuo senso di potere

Nonostante le circostanze esterne, sei sempre in grado di gestire le tue risposte ed il tuo comportamento nella vita. Avere fiducia in te stesso e nella tua capacità di auto-direzionarti è di importanza cruciale e ti offre uno scopo che vale la pena di perseguire. Abbiamo tutti bisogno di questa autonomia e di questa sensazione di indipendenza per realizzare i nostri sogni. Quando percepisci di essere in controllo, allarghi la tua visuale e inizi ad uscire più facilmente dalla tua zona di confort per incominciare a vivere secondo il tuo potenziale.
La domanda chiave qui è: in che modo posso usare il mio potere?

7- Crea relazioni sane

Senza relazioni sane la tua vita non può produrre risultati. E questo si riferisce soprattutto alle relazioni familiari, romantiche ed intime.
Come esseri umani siamo spinti a connetterci con gli altri. Siamo creature sociali ed abbiamo bisogno di questa connessione.

La domanda chiave qui è: come posso portare più amore, onestà, rispetto, empatia... nelle mie relazioni?

8 - Smetti di “permanentizzare i problemi”

Hai mai pensato che un problema sarebbe durato per sempre? Ti sei mai raccontato che una situazione era senza via di uscita per poi scoprire che le soluzioni esistevano?
Il segreto per non rimanere bloccati negli stati d’animo negativi è ricordarsi che sono passeggeri, che dopo la bufera torna sempre il sereno.
Per allenarti: impara a circoscrivere il problema riconoscendo che è solo “questa cosa”, solo qui, solo ora. Nei momenti di bisogno puoi ripeterti: io sono più dei miei problemi, sono più delle mie emozioni.
La domanda chiave qui è: di fronte ad un “problema” chiediti in che modo sto esagerando e rendendo permanente il problema?

9 - Accetta tutte le emozioni

Paradossalmente il primo passo per essere felici e vitali è accettare i problemi e le emozioni dolorose come parte inevitabile della vita. Solo quando ci diamo il permesso di sperimentare l’intera gamma delle emozioni umane ci apriamo anche alle emozioni positive.
La domanda chiave qui è: cosa non sto accettando? 


10 - Cambia paradigma
La maggior parte persone vive guidata dal motto AVERE FARE ESSERE, quando «avremo» una cosa (più tempo, denaro, amore eccetera) potremo finalmente «fare» qualcos’altro (scrivere un libro, dedicarci a un hobby, andare in vacanza, iniziare una relazione). Ciò ci permetterà di «essere» felici. 
Ma «avere» o  «fare» non producono «essere». È esattamente il contrario. Avere dei sogni, trasformarli in obiettivi è importantissimo ma il rischio è credere che la felicità si ottenga solo una volta arrivati a destinazione. E questo non fa altro che mettere la nostra vita in stallo. Inizia a decidere di essere felice comunque, anche se non tutti i tuoi obiettivi si sono ancora realizzati. 
La domanda chiave qui è: cosa sto aspettando per essere felice?

11 - Tieni un quaderno della gratitudine

Per anni i pessimisti e gli ottimisti si sono dati battaglia per scoprire chi avesse ragione. La risposta è molto semplice: entrambi hanno ragione. Ognuno vede ciò che vuole vedere. Ci sono tesori di felicità intorno a noi ma quanto spesso non riusciamo a vederli?
Per allenarsi crea il tuo quaderno della gratitudine: ogni giorno prima di addormentarti scrivi almeno 5 cose di cui sei grato. Bastano 2-3 minuti e fa una grande differenza.
La domanda chiave qui è: per cosa sono grato/a oggi?

12 - Divertiti a cambiare le tue abitudini per allargare la tua zona di comfort

A volte la vita ci obbliga a cambiare le nostre abitudini e questo può essere fonte di stress. Ci ostiniamo a vivere nel conosciuto perchè li ci sentiamo al sicuro. E quella diventa la nostra zona di comfort, ma se vogliamo risultati nuovi nella nostra vita, abbiamo bisogno di fare cose nuove...
Anziché irrigidirci nelle stesse abitudini allora, usiamo ogni giornata per “uscire dalla zona di comfort” e fare cose nuove.
La domanda chiave qui è: cosa posso fare di nuovo/di diverso oggi? come posso uscire dalla mia zona di comfort?







Francesca Zampone è Formatrice, Career Counselor, Personal e Business Coach. Dopo anni di carriera in ambito aziendale – prima come responsabile commerciale e marketing e poi come responsabile delle risorse umane – si certifica Leader nella conduzione di Workshop sulle tematiche del Talento e della Leadership personale. Esperta in Coaching del Cuore – uno strumento perfetto per la scoperta e costruzione del proprio progetto di vita – unisce il rigore del lavoro per obbiettivi tipico della disciplina alle emozioni personali, si occupa inoltre di tematiche femminili legate al talento personale ed al rapporto con il denaro.

Sta scegliendo la scuola presso la quale conseguire l’abilitazione al Counseling. Ha 40 anni e vive e lavora a Milano, Torino e Roma. Potete leggerla anche sul suo blog Romancing the Ordinary. Ha fondato l'Accademia della Felicità a Milano, per saperne di più su workshop e corsi, visita il sito. 


 
Se ti piace questo blog ti invito a seguirlo per ricevere sempre gli aggiornamenti iscrivendoti via mail o Google Friend Connect, altrimenti puoi seguire il blog attraverso i social network o Bloglovin'!

disclaimer: Non sono responsabile delle opinioni espresse dagli autori dei commenti al blog. Le immagini e il contenuto in questo post, se non diversamente specificato, sono coperti da copyright © 2012 divadellecurve, è vietata la riproduzione, distribuzione e l'uso improprio senza autorizzazione scritta dell'autore. I commenti al blog sono moderati e potrebbero non apparire prima della moderazione, mi riservo di cestinare commenti particolarmente offensivi e anonimi. le critiche sono bene accette solo se non anonime e costruttive. 


Banner 468x60