sabato, giugno 23, 2012

I trucchi per affrontare meglio il caldo

State tutte boccheggiando per la temperatura? E dato che molti speravano smettesse di piovere e arrivasse finalmente l'estate, possiamo dire che sono stati accontentati dal meteo. A dire la verità, so per esperienza che un corpo più in carne risente un po' più degli altri del caldo, mi confermate? A parte tutti i soliti consigli straconosciuti che vengono snocciolati ogni estate dai tg, voi cosa fate in particolare per trovare sollievo da caldo e afa?

Personalmente soffro molto il clima torrido, specialmente quando è molto umido, anche perché vivo all'ultimo piano e il tetto non è ben isolato, quindi uso una serie di stratagemmi per tollerare meglio le temperature estive.

CANTALOUPE, BLUEBERRIES AND STRAWBERRIES
© Robert Lerich
 | Dreamstime.com

          idee per servire la frutta da Pinterest
Cibi e bevande Innanzitutto con il caldo si tende a sudare e a perdere liquidi e sali minerali, che è bene reintegrare in modo naturale attraverso l'assunzione di acqua anche in forma di bibite, centrifugati, frutta e verdura fresca. La cosa mi risulta abbastanza pratica dato che la canicola non mi mette fame di cose particolarmente elaborate, né voglia di stare ai fornelli.

I cibi più indicati sono leggeri e ricchi di acqua, quindi vi posso consigliare di sbizzarrirvi con qualche insalata sfiziosa o con delle idee originali per mangiare e servire la frutta.

Le mie insalate preferite invece sono:
1. finocchi, arance, olive nere e qualche pinolo
2. noci tritate, funghi freschi a listarelle, parmigiano a scaglie e indivia fresca
3. insalata valeriana, mela a dadini, pomodorini ciliegini, avocado


Ovviamente per merende e dessert non possono mancare gelati, granite e ghiaccioli, tutti rigorosamente alla frutta quando fa molto caldo, che io con la gelatiera riesco a fare anche in casa. Preferisco sempre andare sul naturale e al posto dello zucchero usare il fruttosio liquido. Ottimo e spesso reperibile al supermercato è DolceDì di Rigoni, per esempio, che è anche biologico. I ghiaccioli invece si possono fare facilmente in casa non solo con sciroppi e succhi di frutta, ma anche con ingredienti più naturali, magari facendo uno sciroppo di limone o di foglie di menta in casa e versandolo negli stampi con la frutta a pezzi come in questa divertente ricetta. Trovate altre ottime idee per gelati e ghiaccioli fatti in casa in questo post di Mamma Felice


stampini per ghiaccioli 
economici e colorati di Ikeae DolceDì di Rigoni


In questa stagione molte persone tendono a bere caffè e tè freddo o bevande gassate, che però in realtà aiutano più a disidratarsi che altro, quindi l'opzione più naturale dovrebbe essere l'acqua, che può essere anche aromatizzata con sottili fette di agrumi o frutta, qualche foglia aromatica e, volendo, qualche goccia di fruttosio liquido. 



Ho preso ispirazione da queste acque aromatiche fatte in casa e ho fatto la mia con limone, pompelmo rosa e mentuccia. Ci si può portare dietro succhi, bevande o acqua con bottigliette colorate reperibili nei negozi di oggetti per la casa. Un modello che mi piace molto è in vetro e silicone colorato di Bkr, mentre per tenere in fresco una bottiglia in modo colorato e divertente, consiglio i raffreddabottiglie di Ikea.
Altre bevande naturali perfette per il caldo sono i centrifugati. Specialmente quelli con anguria, melone, oppure finocchio, sedano, limone o zenzero, sono perfetti per dissetare e rimineralizzare. 


Infine, un alimento adatto a rinfrescare il corpo è certamente lo yogurt e non potrei non consigliarvi una ricetta tutta indiana, la bevanda allo yogurt, o lassi, ottima salata (yogurt, semi di cumino, sale e acqua frullati insieme) o dolce con purea di frutta a scelta. La consiglio a merenda, perché a pasto diventa un po' pesante. 


Rimedi per il copro D'estate evito profumi, l'uso di accessori eccessivo (tranne ventagli hehe) e trucco, ovvero continuo a prediligere quello minerale per le occasioni particolari, che non appesantisce la pelle, per il resto mi attengo a gloss, un tocco di blush e una passata di mascara. Un'altra cosa che evito sono gli indumenti sintetici, che non favoriscono traspirazione, ma al contrario procurano dermatiti allergiche. Per quanto riguarda l'abbigliamento vi consiglio di leggere  l'ultimo post di Moda per Principianti che tratta proprio l'argomento, mentre mi attengo a consigliare di indossare biancheria intima in cotone.


Lo so, specialmente per chi è prosperosa, c'è ben poca scelta in cotone, però non è detto che si debbano indossare cose noiose, per esempio Yours Clothing e Bonprix offrono un piccolo range di biancheria in cotone dai colori allegri.




Se soffrite di sfregamento nella zona cosce nei mesi caldi, vi rimando ad altri post scritti in proposito e vorrei anche ribadire che d'estate è sacrosanto anche per noi plus size non soffrire sotto metri di stoffa solo perché non ci sentiamo di mostrare parti del nostro corpo e non limitiamoci al nero solo perché pensiamo che 'snellisca', è un colore che attira solo di più il calore. Io, per esempio, mi rifiuto di portare maniche esagerate e nei giorni più caldi cedo allo smanicato, con l'accorgimento di non avere spalline troppo fini.


Per il sudore, con la mia pelle delicata ho cercato un deodorante ecobio che non fosse aggressivo, ma allo stesso tempo avesse una buona durata, e alla fine opto per la combinazione del cristallo con il deodorante Lavera in roll-on, insieme si potenziano e coprono anche per una giornata intera. 


Per mantenere la pelle asciutta e protetta da irritazioni, invece, prediligo un prodotto in polvere ecobio senza talco, tipo la polvere Argital (spesso sono prodotti che si trovano nelle sezioni per bambini piccoli). 


Un prodotto che io adoro e uso tutto l'anno, ma che notoriamente ha la capicità di raffreddare il corpo, è l'henné. Si può usare come impacco colorante per i capelli o per la body art sul corpo, nel primo caso, vi invito a guardare i due video tutorial che ho fatto, mentre per quanto riguarda i disegni, una delle mie grandi passioni, spero presto di farvi vedere qualcosa su di me.


Per mantenere la pelle fresca e idratata, invece, mi piace tenere in frigo l'acqua di rose (ovviamente ecobio!) e spruzzarla un paio di volte al giorno. Sempre nel frigo tengo anche la crema per le gambe, perché nelle giornate umide tendono a gonfiarsi un po' e un massaggino con una crema fresca è davvero piacevole. La mai preferita è Verdesativa. Per altri rimedi a questo inconveniente vi invito, invece a leggere questo post sul blog Greenme.


Quando, invece, non riesco a dormire bene la notte, faccio una doccia fresca (non troppo fredda) e metto una goccia di olio essenziale di lavanda sul cuscino che aiuta il rilassamento e spesso è sufficiente per conciliare il sonno.


Se, infine, come me vi piace essere attrezzate per il caldo anche in giro, potreste sviluppare una certa passione anche voi per i ventagli. Io ne ho di molti colori, sono un po' la mia 'firma', si trovano anche a prezzi ridotti sulle bancarelle o nei negozi da 1 euro. Se, invece, vi piacciono gli oggetti più sofisticati e particolari vi consiglio quelli coloratissimi di Agatha Ruiz de la Prada o, una chicca, quelli tradizionali indiani che sono a bandiera.


da sinistra: ventilatore portatile a pila con spruzzino, ventaglio punjabi e
ventaglio di Agatha Ruiz del la Prada
Per chi ama i rimedi floreali, c'è anche una combinazione di essenze indicata per sopportare meglio il caldo, Solaris degli Australian Bush Flowers, mentre per contrastare l'affaticamento dei giorni più torridi io metto qualche goccia di Olive dei Fiori di Bach nella mia bottiglia d'acqua.


Bene, io ho terminato la mia lista... Spero di avervi rinfrescato un po' nel frattempo... hehe... e voi soffrite o no il caldo? Cosa fate in particolare per proteggervi?
  
 
Se ti piace questo blog ti invito a condividerlo e a seguirlo per ricevere sempre gli aggiornamenti iscrivendoti via mail o Google Friend Connect o alla Newletter per essere sempre aggiotnato su news ed eventi (in alto a sinistra della pagina), altrimenti puoi seguire il blog attraverso i social network o Bloglovin'!
Follow La Diva delle Curve
disclaimer: i prodotti menzionati sono stati acquistati da me, o prestati/regalati da parenti/amici, la mia opinione a riguardo è genuina e sincera e non sono stata pagata per menzionare o usare nessuno di questi prodotti. Non sono responsabile delle opinioni espresse dagli autori dei commenti al blog. Le immagini e il contenuto in questo post, se non diversamente specificato, sono coperti da copyright © 2012 divadellecurve, è vietata la riproduzione, distribuzione e l'uso improprio senza autorizzazione scritta dell'autore. I commenti al blog sono moderati e potrebbero non apparire prima della moderazione, mi riservo di cestinare commenti particolarmente offensivi e anonimi. le critiche sono bene accette solo se non anonime e costruttive. Attenzione! Questi suggerimenti sono puramente personali, generici e non sono forniti da un medico, né ne sostituiscono parere e diagnosi, per qualsiasi problema serio rivolgersi a un medico. Non sono responsabile dei contenuti di siti terzi linkati.